Controllare il Raspberry PI da remoto

Come controllare Raspberry pi da remoto

Per controllare il Raspberry pi da remoto ci sono principalmente 2 metodi. Il metodo principale è utilizzando il protocollo SSH, controllando il Raspberry con la console a riga di comando. Per chi vuole invece utilizzare l’interfaccia grafica, è possibile farlo con VNC.
Prima di tutto però, indipendentemente dal metodo di controllo, si deve conoscere l’indirizzo ip del Raspberry, così da poterlo indicare al computer dal quale ci collegheremo. E’ consigliabile assegnarne uno statico, in modo che rimanga invariato ad ogni riavvio del Raspberry, altrimenti non sapremo più a che indirizzo ip dovremmo collegarci senza avere il Raspberry sotto mano (con display e tastiera collegati). Per assegnare un ip statico o vedere quello attuale vedi: Assegnare un indirizzo ip statico al Raspberry PI.

SSH (Controllo da riga di comando)

Il metodo principale per controllare un Raspberry da remoto è attraverso SSH, un protocollo sicuro per gestirlo a riga di comando. Per abilitarlo basterà attivarlo dalle opzioni di configurazione base attraverso il comando sudo raspi-config, come visto nel precedente articolo: Iniziare con il Raspberry PI.
Nella configurazione si trova sotto l’opzione “Interfacing Options” -> “SSH”.
Una volta abilitato SSH sul Raspberry, vediamo come utilizzare il pc per connettersi ad esso.

Connessione dal pc (Putty)

Per connettersi via SSH dal proprio pc, il modo più facile è utilizzare il programma “Putty”, scaricabile gratuitamente da qui: Download Putty.
Una volta scaricato ed installato, apritelo, vi si presenterà così:

Su “Host Name (or IP address)” inseriremo l’indirizzo ip del Raspberry (come specificato prima) e premiamo “Open”. Apparirà la console a riga di comando, dove verrà richiesto utente e password per accedere. Inserite quindi i vostri dati e potrete utilizzare la console per controllare il vostro Raspberry.

VNC (Controllo con interfaccia grafica)

Chi vuole invece utilizzare l’interfaccia grafica per controllare il Raspberry remotamente, potrà farlo utilizzando VNC. Prima di tutto bisognerà abilitarlo, sempre dalla configurazione base (sudo raspi-config), come con SSH. Nella configurazione si trova sotto l’opzione “Interfacing Options” -> “VNC”.
Una volta abilitato, scarichiamo ed installiamo VNC sul pc. Possiamo scaricarlo grauitamente da qui: Download VNC.

In alto abbiamo la casella di ricerca, dove possiamo inserire l’ip del nostro Raspberry per connetterci ad esso. Sotto abbiamo invece le connessioni recenti. Una volta connessi, inseriamo il nostro utente e password e avremo il controllo del nostro Raspberry con interfaccia grafica. Ricordo che per fare ciò dovremmo aver installato la versione “Desktop”. E’ anche possibile installare il desktop nella versione “Lite”, senza dover formattare, attraverso i seguenti comandi:

sudo apt-get update
sudo apt-get install –no-install-recommends xserver-xorg
sudo apt-get install –no-install-recommends xinit
sudo apt-get install raspberrypi-ui-mods -y

Port forwarding (Accedere fuori dalla propria rete locale)

Una volta effettuato il collegamento remoto attraverso la proprio rete locale, se volete collegarvi anche attraverso internet, ovunque vi troviate, dovrete configurare il “Port forwarding” nel vostro router. Le porte da inoltrare sono: la 22 per SSH e la 5900 per VNC.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi